COME LEGGERE DI PIU’ E SPESSO

Ciao, tutti parlano di leggere libri, leggere più libri, uno al mese, uno a settimana, uno al giorno.

Non è facile però, per mancanza di tempo, sedersi a leggere tutte le volte in cui avremmo voglia o abbiamo trovato il libro con quelle informazioni che riteniamo possano migliorarci in qualche modo.

Ma leggere è importante, non parlo di libri di avventura o libri di barzellette; questi forse sono utili per rilassarci o per conciliare il sonno; parlo di libri che migliorano le nostre competenze e i nostri comportamenti, che ci fanno riflettere, che ci aiutano a capire chi siamo; a volte hanno titoli un po’ esagerati per attirare i consumatori, a volte ce li consigliano perché a qualcuno hanno cambiato la vita; ma una caratteristica in comune la possiamo trovare, quella di renderci più consapevoli su cosa stiamo facendo e pensando di noi e della nostra vita, privata o lavorativa.

è come se stessimo facendo una bella passeggiata al fianco di un buon amico, che tiene a noi e che può darci preziosi consigli da applicare in modo che un giorno, un aspetto di noi, per quanto piccolo, cambi e le cose possano andare un po’ più per il verso giusto.

Se solo riflettessimo di più su quello che facciamo, sulle competenze che abbiamo e sui motivi dietro le decisioni di ogni giorno, potremmo migliorare in modo significativo la nostra vita famigliare, il nostro lavoro, le nostre finanze.

Il modo in cui portiamo valore ai nostri clienti o alle organizzazioni per cui lavoriamo o prestiamo volontariato può migliorare o essere rimesso in discussione da una teoria appresa o da testimonianze che ci raggiungono grazie a quel libro prestato o trovato per caso in libreria.

E i libri non sono altro, scusa se è poco, che uno strumento che ci stimola, proprio a nuove riflessioni.

Ma come dicevo non abbiamo sempre tempo di leggere.

Ecco allora qualche consiglio di produttività che ti aiuterà a leggere di più. Forse “leggere” non è esattamente la parola giusta, direi meglio “apprendere”.

Il consiglio

Sto parlando di una risorsa che potrebbe far inorridire i sostenitori del libro così come lo concepiamo, con il suo peso, il suo profumo di carta e colla, la copertina dura o flessibile.

Sì, hai indovinato! Parlo di audiolibri. Se non hai indovinato, torniamo al discorso di come usi lo smartphone, ossia solo per WhatsApp e Facebook, e qui, abbiamo un problema.

Io con gli audiolibri ci passo gran parte del mio tempo mentre vado al lavoro.

Due applicazioni quindi, da usare nella versione per smartphone perché è importante, in questo caso, la comodità del trasporto e lo smartphone, alla fine, è sempre nella nostra tasca.

Una è Google Play Libri, che, oltre a fornire la possibilità di acquistare ebook su Google, è anche un lettore per gli stessi acquisti.

Quindi i passi sono questi:

  1. la scarichi, su molti smartphone android è ormai preinstallata, ti basta cercarla
  2. nella casella di ricerca cerchi un titolo che ti interessa
  3. clicchi sul pulsante ACQUISTA e, come se fosse una qualsiasi applicazione vieni guidato nel processo di acquisto

  1. una volta scaricato, apri l’ebook con PlayLibri

A questo punto si può attivare la lettura ad alta voce; ti basta inserire gli auricolari, puoi anche spegnere lo schermo, ed iniziare l’ascolto mentre guidi, corri, passeggi, cucini, fai i servizi di casa, sei in coda, proprio come se stessi ascoltando musica.

Lo so, lo so, spesso trovo l’obiezione di non avere in questo modo la tangibilità dell’oggetto libro. Quando mi interessano i concetti però, quando so che quel libro mi insegnerà qualcosa, non sto lì a pensare all’oggetto in sé. Voglio sapere e basta; che poi sia io a leggere con la carta in mano o qualche vocina elettronica che mi racconta cosa c’è scritto, poco m’importa.

Se poi penso al tempo che trascorro in macchina e a come renderlo più produttivo, francamente non ho dubbi nell’acquisto di ebook.

Un’altra applicazione che fa bene il suo dovere è Voice Aloud Reader. Può leggere ad alta voce qualsiasi testo:

  • puoi copiare e incollare testi da file,
  • aprire direttamente dei pdf, l’applicazione, se installata, compare tra quelle proposte dal sistema per aprire i pdf
  • leggere dei post da internet, basta selezionare tutto il testo, premere il pulsante condividi, selezionare l’applicazione Voice Aloud tra quelle proposte dal browser,

l’applicazione inizierà a leggere ad alta voce, con la possibilità di rallentare o accelerare la velocità di lettura, fermare, riprendere, saltare pezzi premendo col dito nel punto da cui vogliamo partire.

Se hai un ebook in pdf lo potrai aprire tranquillamente con questa applicazione ed ascoltarlo, anche in questo caso, come un qualsiasi brano musicale. Ti basta andare a cercarti il file sulla memoria del telefono e quando ti propone la scelta dell’applicazione con cui aprirlo, scegliere Voice Aloud. Il testo verrà caricato e letto per te.

Ci sono tanti altri modi di ascoltare libri, altre applicazioni, libri scaricabili in mp3, queste sono solo 2 applicazioni che io uso molto spesso per ottimizzare il tempo che passo in viaggio.

Se hai qualche metodo da segnalare anche tu, lo spazio dei commenti è lì apposta. Se invece pensi che qualche tuo conoscente possa trarre giovamento da questi consigli non hai che da condividere il post in uno dei tuoi social preferiti.

Alla prossima

Un’ultima cosa: leggere è importante, in qualsiasi modo tu lo faccia, ma se non applichi quello che leggi per cercare di cambiare in meglio la tua vita, mi dispiace hai solo perso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *