IL FLUSSO DI UN SOLO PEZZO, PER VEDERE SUBITO L’EFFETTO CHE FA

Se ti occupi di qualità e/o di gestione della produzione sicuramente ti sarai posto varie volte il problema della grandezza dei lotti di produzione. Sappi che più i lotti sono piccoli, tendenti ad un solo pezzo, meglio è. Ecco il mio post potrebbe anche finire qui perché tanto come già ho sottolineato in un altro articolo, ci sono ottimi siti che ti spiegherebbero il perché.

Tuttavia vado avanti perché io stesso ho verificato che la cosa funziona, e quanto tempo e materiali si sprecano in produzione quando si scopre un lotto difettoso: se il lotto è molto grande, capisci bene che spreco.




Quindi qualsiasi legge di produttività ti vogliano propinare superiori o sottoposti (in genere gli operai preferiscono ritardare i momenti del setup e quindi lavorare con lotti piuttosto grandi), considera che è molto più produttivo cercare di adattare la fabbrica a lavorare su lotti piccoli, con conseguenze benefiche su movimentazioni, incidenti e scorte.

Che si tratti di produzione, progetto di costruzione, di startup, per applicare il single piece flow, ossia tendere a lotti sempre più piccoli, al limite di un solo pezzo, la costituzione di team cross-funzionali (squadre con persone provenienti da diversi settori e con diverse competenze) diventa lo strumento essenziale per poter verificare subito la presenza di difetti, la fattibilità di un compito, la possibilità di portarlo a termine nei tempi stabiliti, la bontà delle caratteristiche che accompagnano il rilascio di una release.

Io penso che la collaborazione fra persone di diversa cultura e preparazione passi attraverso una abbondante dose di tolleranza, sincerità, rispetto reciproco, empatia.

Ciao, alla prossima

Un’altra cosa…

C’è una relazione tra il concetto lean di small batches e iniziare subito un’attività che si sente di voler intraprendere?

Prendiamo ad esempio un’attività on-line. Blogger famosi incitano a cominciare subito se hai qualcosa che pensi sia interessante, senza preoccuparti di fare qualcosa di perfetto; i miglioramenti li otterrai e li implementerai col tempo; intanto vedrai subito se il contenuto che tu pensi sia di valore desta l’interesse del pubblico e dai feedback imparerai a correggere il tiro.

Lo stesso vale per il concetto di small batches: un prodotto finito rivelerà subito eventuali difetti, senza aspettare di completare enormi code di semilavorati prima di giungere alla produzione di grossi lotti di prodotti finiti.

Accorgersi di un difetto a questo punto sarebbe grave perché avremmo perso troppo tempo e materiali nella produzione di un lotto di prodotti difettosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *