Archivi categoria: Azienda

Cosa te ne fai di una certificazione per la qualità?

Quando si parla di certificazione per la qualità si pensa più o meno in questi termini, se sei un imprenditore o un manager, lo avrai vissuto anche tu:

  • decido di certificarmi, è il mercato che me lo chiede;
  • chiamo un po’ di consulenti o società di cui ho sentito parlare;
  • si tratta di: effettuare sopralluoghi in azienda, fare interviste per capire come si lavora, scrivere manuali, procedure ed istruzioni operative ad hoc, proporre un sistema di obiettivi di miglioramento, alcuni parametri per misurare i progressi, fornire moduli per lavorare meglio, pianificare e gestire riunioni interne per raccogliere dati circa l’andamento del sistema
  • mi faccio fare qualche preventivo
  • mi spavento dei prezzi!

Continua a leggere

Value Stream Map e lean: mappa i tuoi processi per una maggiore consapevolezza

Quando parliamo di lean thinking è bene andare dritti al punto; se stai leggendo un post  sulla Value Stream Map, con un titolo che rimanda a questi argomenti, vorresti solo risparmiare tempo e non perderti in lunghe letture.

Infatti con questo articolo mi rivolgo a chi, tutti i giorni, lavora in azienda e sente sua la responsabilità di migliorare le cose, perché l’azienda è sua o perché è un manager, o comunque qualcuno che vuole starci dentro non per far passare le otto ore e aspettare fine mese per lo stipendio, ma vuole lasciare il proprio segno. E queste persone amano andare con efficacia all’obiettivo e portare a casa i risultati.

Continua a leggere

Come evitare un burrone alla Wile Coyote… ed il masso che ti cadrà addosso subito dopo

Secondo me Wile Coyote si sbagliava. Bella scoperta! mi dirai, non riusciva mai a prendere Road Runner. Ma hai mai pensato a perché non lo prendeva?

Sì d’accordo, aveva delle idee un po’ particolari ma io fin da bambino mi incavolavo per un altro motivo: la mancanza di persistenza di Wile.

Sì perché, non dirmi che lo notavo solo io, ma lui ci provava una volta sola con ognuno dei suoi progetti!

wile-coyote-wallpaper

A cosa serve avere un’idea, un progetto, un piano, se poi ti fermi al primo fallimento? Continua a leggere

10 strumenti per aumentare la tua produttivitá quando lavori in remoto

01img

Il lavoro in remoto si é guadagnato i titoli dei giornali negli ultimi anni. Per coloro che sono stati un po’ distratti, alcune imprese (specialmente all’estero) stanno eliminando uffici e permettendo ai propri impiegati di lavorare dovunque essi vogliano, sia esso una biblioteca o uno spazio di coworking.

Aziende come Buffer, Automattic, Basecamp, Helpscout, Zapier and Todoist sono famose per avere i loro lavoratori “sparpagliati” attraverso molti paesi e fusi orari. Ne scrivono, ne parlano, e ispirano altri a fare lo stesso.

Continua a leggere

QUELLO CHE ANCORA NON SAI SUL MARKETING, TE LO INSEGNA UN UCCELLO

No, non ci sono doppi sensi nel titolo di questo post. È solo che la natura spesso ci stupisce e ci insegna molto, anche sulle discipline che abbiamo la presunzione di ritenere “umane” o peggio ancora “roba da aziende”.

Il marketing è alla base di ogni attività imprenditoriale e trovi dovunque volumi che te lo spiegano.

Leggerai o sentirai parlare di prodotto, prezzo, posizionamento, distribuzione, pubblicità; ma, se hai un’azienda, sei un professionista o un consulente lo sai, il problema è che, semplicemente studiando il marketing, non vendi di più o dovrai abbassare di molto i tuoi prezzi per vedere qualche cliente.

Ritengo tuttavia che ci sia un insegnamento fondamentale nel marketing che per me è stata una vera rivelazione; un cambio di prospettiva. Continua a leggere

DIMINUIRE I DIFETTI IN PRODUZIONE: STRATEGIE EFFICACI

Realizzare un prodotto esente da difetti è un viaggio lungo e complicato per tutte le aziende.

Insieme a questo problema, efficienza e produttività degli operatori sono l’altro problema che non fa dormire la notte imprenditori e responsabili di reparto.

In reparto si corre, si deve accelerare, bisogna consegnare, dobbiamo vendere. I clienti non sono tanti, ma quando ci sono, gli ordini devono essere processati velocemente.

Un espediente che sembra naturale applicare è quello della specializzazione degli operai, i quali, svolgendo ripetutamente la stessa mansione diventano “esperti” o “maestri” in quello che fanno, aumentando la velocità di esecuzione.

“La pratica rende maestri”

Ma una volta aumentate produttività e velocità, è necessario, come detto, fare un passo in avanti: diminuire i difetti in produzione. Continua a leggere

INTERVISTA A MARCO GAFFORINI

Image courtesy of Salvatore Vuono by freedigitalphotos.net

Image courtesy of Salvatore Vuono by freedigitalphotos.net

Oggi ci spostiamo a Brescia per l’intervista a Marco Gafforini, ingegnere gestionale, consulente, imprenditore. Marco è cofondatore di Oxigenio Management Consulting, società di consulenza specializzata nella Teoria dei Vincoli (l’ho accennata qui), ha fondato anche OfficinaStrategia uno spazio fisico per far nascere idee e progetti innovativi tramite il confronto e la messa in discussione dei modelli mentali. Ha anche dato vita ad alcune startup con applicazioni collegate come SaveTheMom e AudioPlayce. Continua a leggere

Project Management in famiglia

PostGrav_PMHai mai riflettuto su quali siano gli aspetti salienti del Project Management? Probabilmente sì, ma sapresti anche spiegare a un neofita dell’argomento come scegliere un buon project manager per il suo progetto? Il primo esempio che ci viene in mente parlando di project management è probabilmente quello che ci hanno proposto nei corsi all’università oppure nei corsi di formazione o master, ossia quello del trasloco.
Io invece, sono un po come il tenente Colombo non nel senso dell’intuito, sfortunatamente, ma nel senso che traggo spesso spunto dalle conversazioni con mia moglie per trovare la soluzione alle questioni che si presentano sul lavoro, come in questo caso. Continua a leggere

INTERVISTA A DRAGAN BOSNJAK, LEAN THINKER

Image courtesy of Salvatore Vuono by freedigitalphotos.net

Image courtesy of Salvatore Vuono by freedigitalphotos.net

Torno a parlare di lean thinking ma stavolta con un ospite, in una delle mie insolite interviste. Infatti oggi siamo in compagnia, almeno virtualmente, di Dragan Bosnjak, ingegnere esperto di lean, blogger di successo (lo trovi su encob.net) e, devo dire, persona molto disponibile, anche se lo conosco solo tramite interazioni con il suo sito e con i social network (vedi a cosa servono i commenti, in quello spazietto sotto alla fine di ogni articolo? vacci anche tu, forza…).  Continua a leggere