10 strumenti per aumentare la tua produttivitá quando lavori in remoto

01img

Il lavoro in remoto si é guadagnato i titoli dei giornali negli ultimi anni. Per coloro che sono stati un po’ distratti, alcune imprese (specialmente all’estero) stanno eliminando uffici e permettendo ai propri impiegati di lavorare dovunque essi vogliano, sia esso una biblioteca o uno spazio di coworking.

Aziende come Buffer, Automattic, Basecamp, Helpscout, Zapier and Todoist sono famose per avere i loro lavoratori “sparpagliati” attraverso molti paesi e fusi orari. Ne scrivono, ne parlano, e ispirano altri a fare lo stesso.

I vantaggi di lavorare in remoto sono chiari:

  1. Orario flessibile
  2. Riduzione dei costi
  3. Possibilitá di lavorare al proprio ritmo
  4. Uso della tecnologia e dei vantaggi che essa dá
  5. Sembra di essere nel futuro!

D’altro canto, ci sono alcuni svantaggi che vanno comunque presi in considerazione:

  1. Mancanza di routine.
  2. Nessuna/poche relazioni sociali sul posto di lavoro
  3. Difficoltá a bilanciare vita/lavoro
  4. Distrazioni
  5. Dipendenza completa dalla tecnologia

Poiché vi é sempre piú abbondanza di lavoratori in remoto, abbiamo selezionato 10 strumenti essenziali che puoi cominciare ad usare oggi stesso.

1. Sqwiggle: contatto faccia a faccia

Sqwiggle é il modo piú facile e veloce per stare in contatto con il tuo team, a prescindere da dove vi troviate. Potreste non essere vicini, ma con Sqwiggle avrete la sensazione di stare lavorando dallo stesso ufficio!

02img

2. Slack

È unanimemente considerato il migliore strumento di comunicazione. Con Slack tutte le conversazioni avvengono nello stesso posto. Slack offre la possibilitá di creare chat organizzate per argomento, cosí come gruppi privati e messaggi diretti. Tutto il contenuto condiviso attraverso Slack puó essere cercato e ritrovato, compresi files, conversazioni, persone. Al di lá di tutto questo, Slack é integrabile con un grande numero di applicazioni terze, come Google Drive, Trello, Dropbox, Heroku, Crashlytics, GitHub, Runscope and Zendesk.

03img

3. Trello

Trello é uno strumento di produttivitá che usa schede e liste per mantenere tutto organizzato. Per usare Trello, basta creare una bacheca e aggiungere compiti da svolgere (schede), dentro quante liste si preferisce. Trello non é solo molto utile per team distribuiti, ma anche per quelli che lavorano dallo stesso ufficio. In ogni momento, puoi facilmente sapere cosa é stato fatto e cosa dovrai fare successivamente. Qui uno screenshot della bacheca Trello che usiamo a TOPDOX.

04img

4. TOPDOX

Sono sicuro che usi almeno due servizi cloud differenti. Potresti usare Google Drive e Dropbox (la combinazione piú comune), o OneDrive e Box, o qualsiasi altra combinazione. Sono anche sicuro che a volte non sai bene in quale spazio cloud hai i tuoi documenti, o che a volte vorresti fare solo una piccola modifica ad un documento senza aspettare di essere di nuovo in ufficio. TOPDOX é qui per risolvere questi problemi.

TOPDOX é una piattaforma di collaborazione sui documenti: ogni formato, ogni spazio cloud. Sincronizza, modifica, condividi e collabora su qualsiasi file, ovunque e quando vuoi.

05img

5. Buffer

A TOPDOX siamo grandi fan del team di Buffer. Adoriamo il prodotto e la trasparenza dei loro sforzi negli anni per migliorare. Se non lo conosci, Buffer é uno strumento per la pubblicazione di contenuto sui Social Media che ti consente di programmare i post per Facebook, Twitter, Linkedin, Google+ e Pinterest. risparmiando tantissimo tempo.

06img

6. Wunderlist

Wunderlist é un ottimo strumento per tenere traccia delle cose da fare. È semplice e intuitivo, e puoi anche creare liste di cose da fare pubbliche, da condividere con chi vuoi.

07img

7. idonethis

idonethis é l’”anti”-lista delle cose da fare. Invece di prendere nota di cosa farai, perché non scrivere cosa hai giá fatto? Ogni giorno, quando finisci di lavorare, scrivi ció che hai realizzato durante il giorno. Dalla nostra esperienza personale, finire il giorno vedendo tutto ció che si é fatto é una gran bella sensazione.

8. f.lux

Questo é veramente un MUST have per i lavoratori che usano il computer per ore ed ore. f.lux infatti modifica il calore della tonalitá usata dal tuo schermo adattandosi alle diverse parti del giorno: piú caldo durante la sera e la notte e piú simile alla luce solare durante il giorno. All’inizio é molto strano, ma quando ci si abitua é veramente difficile tornare indietro: i nostri occhi risultano molto meno affaticati.

9. Pocket

Con Pocket, non perderai piú traccia delle cose interessanti che trovi su internet mandandoti email o accumulando preferiti su preferiti nel tuo browser. È una soluzione perfetta per lettori avidi che non vogliono perdere niente, né lasciarsi distrarre quando stanno leggendo.

09img

10. Google docs

Ultimo, ma non per importanza, Google docs. Google docs non ha certamente bisogno di presentazioni: é la piu’ famosa soluzione per la collaborazione in tempo reale.

L’articolo é stato scritto da TOPDOX, la suite di app per la produttivitá e la collaborazione su documenti su Android, iOS e Internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *